Teatro Bellini, tavolo tecnico entro un mese: l'annuncio dei sindacati

"Riteniamo soddisfacente la disponibilità del sindaco Bianco e dell'assessore regionale al turismo, Barbagallo, a trovare soluzioni utili alle stabilizzazioni dei rapporti di lavoro al teatro "Bellini" spiegano le sigle sindacali

"Entro un mese insedieremo un tavolo tecnico per ragionare su come affrontare la questione dei precari del Bellini". E' l'annuncio del sindaco di Catania Enzo Bianco al termine della riunione svoltasi nella ieri nella sala giunta di palazzo degli elefanti con l'assessore regionale al turismo e spettacolo, Anthony Barbagallo, e il sovrintendente Roberto Grossi e con i rappresentanti dei sindacati - Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, Ugl Spettacolo, Fials, Cisal e Snalv - che si sono confrontati a tutto campo e in particolare sulla situazione dei precari.

"Entro un mese si riunirà il tavolo tecnico e prima della data del 30 marzo, ossia quella in cui scadono i contratti, - ha aggiunto il sindaco etneo - sarà formulata un'ipotesi di soluzione per migliorare la situazione dei precari tenendo conto dei vincoli e lavorando sul medio termine".

Le segreterie provinciali dei sindacati, al termine dell'incontro, hanno redatto un bilancio conclusivo: "Riteniamo soddisfacente la disponibilità del sindaco Bianco e dell'assessore regionale al turismo, Barbagallo, a trovare soluzioni utili alle  stabilizzazioni dei rapporti di lavoro al teatro "Bellini" - dichiarano congiuntamente - Speriamo sia il primo  passo verso una concertazione nel settore cultura che riporti serenità, collaborazioni e sviluppo".

Sindacati catanesi e vertici del teatro, hanno concordato di attivare subito un "tavolo tecnico" in grado di costruire entro  30 giorni una proposta condivisa; proposta che nel medio termine possa risolvere il problema occupazionale e sociale del "Bellini". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per il Bellini - ha detto infine Barbagallo - negli ultimi anni è stato fatto un gran lavoro soprattutto da parte dei soci. Attualmente è il teatro più finanziato dalla Regione siciliana, ma dobbiamo renderci conto che sarà sempre più difficile avere un contributo fisso dedicato e si baderà invece alla premialità basata sulla produttività. Per questo occorre avere le carte in regola per ottenere i contributi nazionale e regionale se vogliamo dare continuità e vita al teatro. Ma i risultati stanno cominciando ad arrivare, per il concerto di Capodanno sono stati incassati 25 mila euro, quasi tre volte in più rispetto all'anno scorso, e vi è per il teatro una rinnovata attenzione culturale. Ci avete messo l'anima, dal Sindaco, al Sovrintendente, a tutti i lavoratori, per garantire l'eccellenza della città e della Sicilia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento