Teatro Massimo “Bellini”, i sindacati: “A rischio stipendi e stagione estiva”

Nonostante le rassicurazioni del presidente della Regione, Nello Musumeci e dell’assessore regionale Sandro Pappalardo, appare sempre più inevitabile e vicina la paralisi del teatro

E' in corso una conferenza stampa aperta alla città, nel foyer del Teatro Massimo “Bellini”. Oggi, infatti, scade il termine di presentazione dei Bilanci triennali del Teatro Massimo “Bellini” e a causa del finanziamento ridotto, da parte della Regione Siciliana, per il triennio a 11,6 milioni per l'anno 2019 in corso, a 8,8 milioni per il 2020, e addirittura a zero euro per il 2021, sarà impossibile adempiere agli obblighi di legge.

Nonostante le rassicurazioni del presidente della Regione, Nello Musumeci e dell’assessore regionale Sandro Pappalardo, appare sempre più inevitabile e vicina la paralisi del teatro, in primis le attività estive, e appare a serio rischio l'erogazione degli stipendi dei dipendenti e l'assunzione del personale precario, con un impatto devastante sull'occupazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I sindacati catanesi hanno così organizzato una conferenza aperta alla città. A presiederla saranno i segretari generali della CGIL Giacomo Rota, di CISL Maurizio Attanasio, della UIL Enza Meli, e della UGL Giovanni Musumeci; lo comunicano i rappresentanti sindacali delle sigle di categoria Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, UGL, Fials, Libersind e Snalv.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento