La Uil rilancia l'appello per il teatro Bellini: "Non spegnete la luce"

Il soprano Antonella Arena, il tenore Alberto Munafò e l’ensemble “Bellini Clarinet Choir” si esibiranno nella sede del sindacato

Il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, sarà lunedì 15 aprile a Catania per inaugurare i rinnovati locali della Segreteria territoriale Uil in via Sangiuliano 365 a Catania. Nel corso della manifestazione sarà anche inaugurata nel cortile interno della sede sindacale la panchina rossa contro la violenza sulle donne, mentre all’interno della sede verranno esposti alcuni quadri del pittore Carmelo Messina. Enza Meli ha invitato all’iniziativa il soprano Antonella Arena, il tenore Alberto Munafò e l’ensemble “Bellini Clarinet Choir” diretta dal maestro Giuseppe Ventura.

“Nella città di Vincenzo Bellini – spiega la segretaria generale della Uil etnea – rischiano di morire due istituzioni culturali che portano il nome del più illustre dei catanesi. Con un gesto simbolico, con l’esibizione di alcuni artisti, vogliamo quindi ribadire il nostro appello che è anche una denuncia. Nessuno spenga la luce dell’Istituto musicale e del Teatro Massimo Vincenzo Bellini. Catania è viva, nessuno spenga la luce”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento