I sindacati catanesi si interrogano sul futuro del Bellini

La trasformazione del Teatro Massimo “Bellini” di Catania in Fondazione è un’ipotesi possibile per il rilancio

La trasformazione del Teatro Massimo “Bellini” di Catania in Fondazione è un’ipotesi possibile per il rilancio. In questo contesto straordinario deve però essere studiato e discusso il modello che occorre applicare. La possibilità che il Teatro “Bellini” diventi Fondazione è stata dunque presentata, ma manca di quel necessario e democratico passaggio di discussione, analisi e confronto, che ne provi la validità e la sostenibilità per il reale rilancio dell’ente lirico. Per questo i sindacati catanesi non l’ hanno ancora sottoscritta”.

La pensano così le segreterie di Cgil e Slc Cgil, Cisl e Fistel Cisl, Uil e Uilcom Uil, UGL e UGL spettacolo, Fials e Libersind di Catania che rispondono in questo modo alle dichiarazioni ufficiali del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, che ieri, confermando la continuità del finanziamento regionale anche per i prossimi anni e aprendo alla stabilizzazione dei precari, ha prospettato la soluzione del rilancio dell’Ente attraverso la sua trasformazione in Fondazione .

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Premiate le 14 migliori pizze della Sicilia orientale

  • Dimentica di inserire il freno a mano, muore schiacciata dalla sua auto

  • Vedono la polizia e scappano a 150 chilometri orari, arrestati

  • Cinque arancini gourmet: le ricette della quinta edizione di Chicchi riso e uva di Sicilia

  • Auto rubate, la polizia scopre centrale di smantellamento: 4 arresti

  • Incidente stradale in tangenziale, auto contro muro: 30enne rimane ferita

Torna su
CataniaToday è in caricamento