Riparte il Teatro Stabile, Pace: " E' l'avvio di un percorso virtuoso"

Il prossimo 15 settembre al teatro greco-romano andrà in scena "Il canto delle sirene" con Luigi Lo Cascio e Pippo Pattavina, in attesa della pubblicazione della stagione teatrale 2016/2017

L'appena restaurato teatro greco-romano il prossimo 15 settembre ospiterà lo spettacolo " Il Canto delle Sirene"  con Pippo Pattavina e Luigi Lo Cascio. La piéce liberamente ispirata a "L'ultimo viaggio" di Giovanni Pascoli e "La sirena" di Giuseppe Tomasi Di Lampedusa diretto da Ezio Donato è il primo segnale della ripresa delle attività del teatro Stabile di Catania.

Un timido segnale di rilancio per lo stabile etneo che al culmine di una crisi nera non era risucito neanche a concludere la scorsa stagione. Dopo mesi di mancati stipendi infatti, i lavoratori avevano deciso di occupare la struttura, bloccando l'ultima replica del "Re Lear" e impedendo che "Il prezzo" di Orsini debuttasse in città.

Sul finire di luglio, dopo numerosi incontri tra Cda dello Stabile, Regione, Comune e sindacati, la nomina del commissario straordinario Giorgio Pace ha riaccesso le speranze per il futuro del teatro catanese, che faticosamente dovrebbe ripartire con una programmazione low cost e un serio progetto di risanamento finanziario.

“Il Teatro Stabile di Catania torna a presentarsi al suo pubblico - ha affermato il commissario Pace -. Ricomincia da se stesso, dalla propria forza vitale, dalla propria storia. Il terzo teatro stabile italiano per atto di nascita, tra i più gloriosi per tradizione artistica, ricomincia dallo spettacolo con cui inaugurerà il restaurato teatro greco-romano: una serata in esclusiva con due grandi attori, insieme sul millenario palcoscenico di pietra”.

Gli spettatori dello storico teatro catanese  attendono però ancora di conoscere date,nomi e protagonisti della prossima stagione 2016/2017.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento