Tecnis, Berretta: "Interrogazione parlamentare ai ministeri dell’Economia e delle Infrastrutture"

Lo annuncia il deputato nazionale del Pd, Giuseppe Berretta, intervenendo in merito ai ritardi accumulati dall'Autorità Portuale di Catania nel pagamento dei 19 milioni di euro dovuti alla Tecnis, l'azienda siciliana leader nel settore delle costruzioni

“La grave vicenda che sta coinvolgendo la Tecnis è paradossale: un’azienda che sta rischiando il collasso a causa della malaburocrazia, messa in ginocchio da un ente dello Stato. Presenterò al più presto una dettagliata interrogazione ai Ministeri dell’Economia e delle Infrastrutture e Trasporti per accendere i riflettori su questa situazione e indurre i soggetti competenti ad intervenire immediatamente”. Lo annuncia il deputato nazionale del Pd, Giuseppe Berretta, intervenendo in merito ai ritardi accumulati dall’Autorità Portuale di Catania nel pagamento dei 19 milioni di euro dovuti alla Tecnis, l’azienda siciliana leader nel settore delle costruzioni attualmente impegnata nella realizzazione della Darsena commerciale al Porto di Catania.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Comprendo lo sconforto e l’amarezza che stanno vivendo amministratori e dipendenti di questa azienda, che proprio recentemente è stata considerata a livello nazionale una realtà imprenditoriale d’eccellenza – prosegue Berretta – Un’azienda che, nonostante non venga pagata da gennaio per gli imponenti lavori che sta realizzando rispettando i tempi di consegna, anzi addirittura anticipandoli, ha continuato a pagare i propri dipendenti e non ha mai bloccato il cantiere al Porto di Catania”. “Una vicenda tipica della peggiore burocrazia, con ritardi ed omissioni inaccettabili” prosegue Berretta. “Chiederò ai due Ministeri competenti di verificare eventuali responsabilità  – conclude Berretta – e di erogare con la massima urgenza le somme spettanti alla Tecnis: non possiamo e non dobbiamo far cadere nel vuoto l’appello dell’azienda”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento