Cronaca Borgo

Tecnis, lavoratori della Metro protestano sui binari della Ferrovia Circumetnea

La protesta, spiega la Cgil in una nota, è scattata poichè, nonostante gli accordi ufficiali, ai lavoratori devono ancora essere saldati gli stipendi di settembre e ottobre e salari sino al 9 novembre (giorno del blocco lavori)

Una trentina di lavoratori della Metro Catania 2013, azienda contrattualizzata da Tecnis per i lavori del cantiere Metropolitana Borgo Nesima, hanno protestato sui binari della Ferrovia Circumetnea, in via Caronda.

La protesta, spiega la Cgil in una nota, è scattata poichè, "nonostante gli accordi ufficiali, ai lavoratori devono ancora essere saldati gli stipendi di settembre e ottobre e salari sino al 9 novembre (giorno del blocco lavori a causa dell'interdittiva antimafia che ha colpito la Tecnis e le aziende collegate) nonchè la cassa edile da luglio sino a ottobre, i salari non sono stati saldati nonostante le somme dello stato avanzamento dei lavori siano già state consegnate alla Metro".

"Anche oggi siamo a fianco dei lavoratori, e anche in quest'occasione non possiamo che ribadire che gli accordi, in questo caso confermati anche dal sindaco di Catania, devono essere rispettati", dichiarano il segretario generale della Fillea Cgil di Catania, Giovanni Pistorio e il segretario provinciale Carmelo Restifo.

Nei giorni scorsi è stato sottoscritto all'Ufficio provinciale del lavoro di Catania, l'accordo di cassintegrazione per le imprese siciliane collegate alla Tecnis e oggetto di interdittiva antimafia. "La misura ricalca le stesse condizioni firmate a Roma che rappresentano un grosso successo, frutto della paziente mediazione del sindacato e delle istituzioni. Chiediamo chiarezza e rispetto degli impegni", conclude la nota.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tecnis, lavoratori della Metro protestano sui binari della Ferrovia Circumetnea

CataniaToday è in caricamento