Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Tentano il colpo in un'abitazione ma commettono degli errori, incastrato un 25enne

Al giovane ladro catanese è stato pure contestato il danneggiamento aggravato: i mancati ladri, per intrufolarsi nell'abitazione di contrada Reda, hanno infatti rotto alcune persiane

Avrebbe tentato un furto in un appartamento di contrada Reda, a Canicattì. Ha 25 anni il catanese che è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento, dalla polizia di Stato. Ma le indagini non sono affatto finite perché il giovane non si sarebbe messo al "lavoro" da solo. L'ipotesi investigativa è che i ladri fossero due.

La banda di malviventi sarebbe entrata in azione pensando di riuscire a portare, immediatamente, a segno la razzia. Pare, però, che siano stati disturbati dall'inaspettato ritorno dei proprietari dell'abitazione. Sono, naturalmente, fuggiti a gambe levate, ma durante la loro repentina fuga hanno commesso degli "errori".

La sezione Anticrimine del commissariato di polizia di Canicattì è riuscita, analizzando la scena del tentato furto, ad identificare uno dei componenti della banda: il 25enne appunto. Mossa decisiva quella - fatta da un cittadino - di annotare la targa di una auto sospetta. Una utilitaria che è risultata essere stata presa a noleggio. Così come decisivi sembrerebbero essere stati gli accertamenti eseguiti, dagli investigatori, sulle schede telefoniche utilizzate dall'indagato. Al giovane catanese è stato pure contestato il danneggiamento aggravato: i mancati ladri, per intrufolarsi nell'abitazione di contrada Reda, hanno infatti rotto alcune persiane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano il colpo in un'abitazione ma commettono degli errori, incastrato un 25enne

CataniaToday è in caricamento