I carabinieri fermano due ventenni che stavano per rapinare una farmacia

Dopo aver rapinato un supermercato, stavano accingendosi ad assaltare una farmacia in pieno centro, convinti che stavolta il "malloppo" potesse essere notevolmente più consistente

I carabinieri di Paternò hanno proceduto al fermo del 29enne Tonino Tomasello e del 24enne Manuel Borzì,accusati di rapina aggravata in concorso. Da diversi giorni in paese c'era apprensione per le rapine messe in atto in diversi supermercati e farmacie. Lavorando senza sosta, i militari erano riusciti ad individuare almeno due dei componenti del gruppo criminale che stava terrorizzando la cittadina. Nel pomeriggio dello scorso mercoledì la centrale operativa della compagnia di Paternò aveva ricevuto un nuovo allarme di rapina. Due giovani con il volto coperto da passamontagna erano infatti entrati all’interno di un supermercato in piazza Vittorio Veneto e, minacciando i cassieri, avevano arraffato ciò che era custodito in cassa: 150 euro.

Guarda il video

Si erano dileguati correndo a piedi per le vie circostanti. Stavolta, le telecamere li hanno però inquadrati, fornendo indizi sulla loro identità. I militari hanno anche ricevuto informazioni secondo cui i malviventi, non ancora appagati del misero bottino appena ricavato nel supermercato, stavano accingendosi a rapinare una farmacia in pieno centro, convinti che stavolta il "malloppo" potesse essere notevolmente più consistente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma stavolta i carabinieri hanno giocato d’anticipo. Il comandante della compagnia ha fatto convergere le pattuglie attorno l’obiettivo, riuscendo a sorprendere i due mentre stavano accingendosi ad indossare i passamontagna già precedentemente inquadrati dalle telecamere. In caserma è poi avvenuta la piena confessione per il colpo appena fatto al supermercato, ma anche quello che stavano apprestandosi a fare alla farmacia ed altri ancora compiuti in precedenza. In attesa della convalida del gip, i due rapinatori sono stati immediatamente condotti presso il carcere catanese di piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento