rotate-mobile
Cronaca Grammichele

Tentarono una rapina in tabaccheria con una mannaia: in carcere due ventenni

Il proprietario, per nulla intimorito dal malvivente che con tono minaccioso brandiva la mannaia, ha afferrato un bastone nascosto sotto il bancone di vendita riuscendo a far fuggire il rapinatore

I carabinieri di Grammichele hanno arrestato un 20enne ed un 24enne, entrambi del paese etneo, ritenuti i responsabili di una tentata rapina aggravata in concorso, e del reato di "porto in luogo pubblico di oggetti atti ad offendere". Il 15 maggio scorso il 20enne, armato di una piccola mannaia e con il volto travisato da passamontagna, mentre il complice gli copriva le spalle all’esterno dell’obiettivo, ha fatto irruzione all’interno di una tabaccheria di corso Vittorio Emanuele intimando al proprietario di consegnarli l'incasso.

Il proprietario, per nulla intimorito dal malvivente che con tono minaccioso brandiva la mannaia, ha afferrato un bastone nascosto sotto il bancone di vendita riuscendo a far fuggire il rapinatore e chiedere aiuto ai carabinieri. I militari, giunti sul posto ed acquisite le prime testimonianze, hanno immediatamente analizzato le immagini registrate dalle telecamere in funzione, sia all’interno dell’esercizio commerciale che nell’intera zona teatro del fatto reato. Riprese che hanno consentito, grazie anche alla profonda conoscenza da parte dei carabinieri del tessuto criminale locale, di dare un volto agli autori del reato e ricostruire l’intera dinamica dell’azione criminale. Gli arrestati, assolte le formalità di rito, sono stati associati al carcere di Termini Imerese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentarono una rapina in tabaccheria con una mannaia: in carcere due ventenni

CataniaToday è in caricamento