Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Palagonia

Tentato omicidio a Palagonia, movente legato allo spaccio di stupefacenti: fermato 21enne

I carabinieri, subito dopo, arrestarono un 16enne del posto, reo confesso, che giustificò il gesto raccontando di presunte prepotenze subite da Cucuzza, che non perdeva occasione per rendergli la vita difficile

I carabinieri hanno posto in stato di fermo per concorso in tentato omicidio F.D., 21 anni, di Palagonia. I fatti, che hanno portato all'adozione del provvedimento, risalgono al 2 agosto scorso, quando nel centro abitato di Palagonia, il pregiudicato Salvatore Cucuzza, di 36 anni, mentre si trovava nei pressi della propria abitazione, venne raggiunto da alcuni colpi di fucile, esplosi a brevissima distanza.

Per le gravi ferite subite all'addome e ad una gamba l'uomo venne ricoverato presso l'ospedale di Caltagirone e sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. I carabinieri, subito dopo, arrestarono un 16enne del posto, reo confesso, che giustificò il gesto raccontando di presunte prepotenze subite da Cucuzza, che non perdeva occasione per rendergli la vita difficile.

In realtà il movente, da quanto emerso nei successivi approfondimenti investigativi, era da ricondurre alla difficile "convivenza" di personaggi legati al mondo dello spaccio di stupefacenti. E proprio partendo da questo elemento gli investigatori, attraverso la testimonianza della vittima ed alcune attività tecniche, sono riusciti a risalire al 21enne, che è stato condotto nel carcere di Caltagirone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato omicidio a Palagonia, movente legato allo spaccio di stupefacenti: fermato 21enne

CataniaToday è in caricamento