Cronaca San Michele di Ganzaria

Ferisce il padre e colpisce la madre con un cacciavite alla testa, arrestato

La donna lotta tra la vita e la morte Il figlio 24enne della coppia ha tentato di uccidere entrambi i genitori e poi si è barricato in casa

Ha colpito il padre, di 65 anni, con un fendente e poi la madre, di 57 anni, con un cacciavite alla tempia. La donna si trova ricoverata al Cannizzaro in gravi condizioni e lotta tra la vita e la morte. Autore del gesto il figlio 24enne della coppia. I fatti sono avvenuti a San Michele di Ganzaria e i carabinieri, intervenuti nell'abitazione dove si è consumata la tragedia, hanno arrestato l'uomo che dovrà rispondere di tentato omicidio.

Nell'abitazione di via Elio Lambertino i militari hanno trovato la porta sbarrata e all'interno vi era  la coppia ferita, a seguito di una violenta lite. Dopo una mediazione con i militari il 24enne si è poi arreso e ha permesso il soccorso dei genitori. Sono intervenuti i sanitari del 118: il padre ha subito un trauma cranico e diverse ferite alla testa, con una prognosi di 30 giorni. Ben più gravi le condizioni della donna.

Sul posto sono intervenuti gli specialisti della sezione investigazioni scientifiche del reparto operativo del comando provinciale di Catania. Il coltello ed il cacciavite utilizzati per l’aggressione sono stati sequestrati, mentre l’arrestato si trova nel  carcere di Caltagirone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferisce il padre e colpisce la madre con un cacciavite alla testa, arrestato

CataniaToday è in caricamento