rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Tentato omicidio in via Ventimiglia, due arresti: polizia individua gli autori

Si tratta di Gioele Livio Nazo, 23 anni, e Gaetano Scirè Capuzzo, di 25: l'accusa per i due malviventi è di tentativo omicidio aggravato. Secondo la polizia sarebbero stati loro a sparare quattro colpi di arma da fuoco nei confronti di un romeno di 27 anni, Emirah Mustafà

La squadra mobile di Catania individua gli autori del tentato omicidio avvenuto nella notte di Halloween, in via Ventimiglia, ai margini del rione San Berillo. Si tratta di Gioele Livio Nazo, 23 anni, e Gaetano Scirè Capuzzo, di 25: l'accusa per i due malviventi è di tentativo omicidio aggravato. Secondo la polizia sarebbero stati loro a sparare quattro colpi di arma da fuoco nei confronti di un romeno di 27 anni, Emirah Mustafà, ferendolo alla gamba, all'addome e alla testa. La vittima è stata sottoposta a intervento chirurgico per l'estrazione di due proiettili, uno alla coscia e l'altro alla testa, nell'ospedale Garibaldi. I due accusati, negli uffici della squadra mobile, avrebbero inoltre confessato di essere gli autori della sparatoria.

La sparatoria sarebbe avvenuta, per contrasti personali e visionando i filmati dei sistemi di videosorveglianza della zona la polizia ha individuato l'auto, una Mercedes di colore scuro, con la quale i due sarebbero fuggiti, come riferito da una donna. La vettura è stata bloccata dalla polizia sulla strada statale Catania-Gela, e al suo interno è stata trovata una pistola di piccolo calibro, con caricatore rifornito ed una scatola contenente 25 cartucce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato omicidio in via Ventimiglia, due arresti: polizia individua gli autori

CataniaToday è in caricamento