rotate-mobile
Cronaca

La Regione partecipa al bando per riqualificare le terme di Acireale

Il via alla istanza di partecipazione alla procedura è arrivato dal governo Musumeci con delibera dell’assessorato all’Economia e d'intesa con i commissari liquidatori della società Terme di Acireale Spa e le amministrazioni locali

La Regione Siciliana ha presentato formalmente la manifestazione d’interesse affinché le Terme di Acireale possano partecipare al Fondo immobiliare per la valorizzazione, la competitività e la tutela del patrimonio ricettivo, strumento della Cassa depositi e prestiti (CDP) e Ministero del Turismo rivolto agli immobili di pregio. Il via alla istanza di partecipazione alla procedura è arrivato dal governo Musumeci con delibera dell’assessorato all’Economia e d'intesa con i commissari liquidatori della società Terme di Acireale Spa e le amministrazioni locali. "Questa notizia – dichiara l’onorevole Angela Foti (Fdl) – non può che rappresentare una grande opportunità e una prospettiva di rilancio per le nostre Terme inattive dal 2015. Le Terme di Acireale sono infatti una grande risorsa dal punto di vista naturale, hanno un altissimo potenziale turistico, sono un complesso termale a dir poco magico. Sarebbe splendido far rinascere questo luogo di benessere e di attrazione per i cittadini e per i turisti: renderle nuovamente operative darebbe una grande spinta a tutto il territorio di Acireale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione partecipa al bando per riqualificare le terme di Acireale

CataniaToday è in caricamento