Terme di Acireale: tavolo tecnico a Palermo per risolvere problematiche

Il sindaco Nino Garozzo è stato invitato dall'assessore regionale Armao a prendere parte ad una riunione sulle problematiche relative alle Terme di Acireale

Il sindaco Nino Garozzo è stato invitato dall’assessore regionale Armao a prendere parte ad una riunione sulle problematiche relative alle Terme di Acireale.
La riunione si terrà lunedì a Palermo e vedrà la partecipazione, oltre all’assessore Armao e al sindaco Garozzo, anche del direttore generale di Sviluppo Italia, al ragioniere generale della Regione, al commissario straordinario dell’Azienda autonoma Terme di Acireale, al Commissario liquidatore di Terme Spa.

Sia il sindaco di Acireale che il Consiglio comunale da tempo chiedevano alla Regione la istituzione di un tavolo tecnico al fine di verificare assieme alla Città la possibilità di percorsi condivisi sulla privatizzazione delle Terme.

“Abbiamo atteso molto tempo ma finalmente la riunione è stata indetta – commenta il sindaco Garozzo -. Saremo presenti portando al tavolo dell’assessore Armao, detentore quale assessore del pacchetto azionario delle Terme, l’opinione condivisa sul futuro delle Terme espressa da tutte le forze politiche della Città, approvata in diversi documenti e senza divisioni, al fine di avere assicurazioni sul percorso di privatizzazione, sulla gestione, sulla salvaguardia dei cespiti patrimoniali e ribadiremo la richiesta di riapertura anche temporanea dell’Albergo Excelsior in quanto si ritiene inaccettabile la chiusura dei due alberghi termali di Acireale”.

Prosegue il sindaco “Approfitteremo dell’occasione per avere notizie dirette sulle Terme, per confrontarci e capire le intenzioni della Regione. Certo, le anticipazioni stampa sui giudizi espressi da Sviluppo Italia non ci rassicura noma faremo le nostre battaglie alla luce del sole, meglio se condivise con la Regione: dobbiamo cercare condivisione e non scontro. Eravamo sì rammaricati, ma per le mancate convocazioni di una riunione: adesso guardiamo al futuro”. Il sindaco ha chiesto al presidente del Consiglio Toruccio Di Maria e al presidente della Commissione Antonio Riolo “di accompagnarmi in questa riunione al fine anche di rafforzare la posizione della Città”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento