"Io terremotato e disabile stasera rischio di passare il Capodanno in auto"

La storia di Giuseppe Giuffrida, senza casa dal sisma dello scorso anno e tra poche ora dovrà abbandonare l'albergo dove ha vissuto negli ultimi dodici mesi

Quarantasette anni, disabile con una malattia invalidante e terremotato. La vita per Giuseppe Giuffrida è stata già abbastanza dura e stasera, il 31 dicembre, potrebbero nuovamente metterlo a dura prova.

Da un anno vive in albergo, nell'hotel Primavera di Zafferana, perché la sua casa di Pisano è stata gravemente danneggiata dal sisma ed entro oggi dovrebbe lasciare la struttura ma non ha trovato un'abitazione in affitto. Così rischia di passare la notte in auto, da solo.

"A parte la scelta infausta del giorno - spiega Giuseppe - per abbandonare l'hotel ho trovato moltissime difficoltà per reperire un appartamento in affitto. In primo luogo perché sono disabile e debbo trovare una casa senza barriere e senza scale, quindi il mio range di ricerca già si restringe. E in più, dopo il sisma, i prezzi degli affitti in zona sono aumentati a dismisura".

"Inoltre - prosegue - non ho una busta paga o un reddito regolare, così come molti proprietari richiedono, perché faccio il musicista".

Così ancora Giuseppe Giuffrida non sa dove trascorrerà la notte. Potrebbe passarla in auto così come avvenuto lo scorso anno: "In questo momento sto rivivendo il 26 dicembre del 2018. Non so dove andrò. Siamo stati abbandonati e io in una serata in cui il mondo festeggia e si prepara al cenone non so se avrò un tetto sopra la testa".

Parole amarissime quelle di Giuseppe che chiede anche alle istituzioni di farsi da garante per poter trovare un affitto, vista poi la corresponsione del Cas a chi ha l'immobile inagibile. "Io non ho più nulla - conclude -, la mia vita si è fermata al 26 dicembre dello scorso anno e da quel giorno ne è iniziata un'altra. In quella casa avevo tutto, i miei ricordi, i miei vestiti. Adesso non ho nulla".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nelle ultime ore, dopo il caso sollevato da Catania Today, giunge notizia che della vicenda di Giuseppe Giuffrida se ne stiano occupando i parlamentari Santi Cappellani, Tiziana Drago e la deputata regionale Angela Foti del M5S per giungere ad una soluzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento