Etna, sciame sismico: all'alba terremoto di magnitudo 3,5

Un terremoto di magnitudo 3.5 è stato registrato dall'Istituto Nazionale di geofisica e vulcanologia nel Catanese. La scossa è avvenuta alle 5,10 con epicentro a 7 chilometri da Ragalna

Diverse scosse di terremoto sono state registrate dall'Ingv nella notte nel Catanese. Dalle ore 22 alle 00.20 sono state cinque le scosse registrate, di magnitudo compresa tra 2.3 e 3.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Terremoto, Protezione civile: sale il numero degli sfollati

In aumento le richieste di interventi per danni

Un'altra scossa di magnitudo 3 è stata poi registrata alle ore 4.54 di stamattina e i comuni più vicini all'epicentro sono stati Ragalna, Biancavilla e Adrano. Nella stessa zona c'è stata poco dopo, alle ore 5.10, un'altra più forte scossa di terremoto di magnitudo 3.5.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento