Registrate due scosse di terremoto tra Catania e Ramacca

L'evento sismico più forte, con magnitudo 3.1, è stato registrato alle 3 e 24 di stanotte ad una profondità di 10 chilometri. Non si registrano danni a persone o cose

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.1 è stata registrata stanotte. L'evento, localizzato dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), si è verificato alle ore 3.24 ed è localizzato 9 chilometri ad est del centro abitato di Ramacca, con epicentro posto ad una profondità di 10 chilometri. Non si segnalano danni a persone o cose. Successivamente, alle 6 e 18 di questa mattina, 10 gennaio, una seconda scossa con magnitudo 2.0 è stata registrata in territorio di Ramacca, a 13 chilometri dal centro abitato. Anche in questo caso, la scossa è lieve e con epicentro posto a 9 chilometri di profondità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Blitz antidroga a San Cristoforo, sequestrati cocaina e 7 mila euro in contanti

  • Il Gruppo Arena lancia l’ultimo modello di Superstore

  • Coronavirus, avvocato positivo: scatta protocollo di sicurezza al palazzo di giustizia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento