rotate-mobile
Cronaca Ognina / Via Anfuso

Rischio incendi nei terreni incolti, anche i rifiuti rischiano di alimentare le fiamme

Le tante discariche presenti in varie parti della città sono spesso poste a ridosso di terreni abbandonati e non decespugliati. Il presidente del III Municipio sollecita interventi preventivi

La carenza di pioggia, la presenza di sterpaglie nei terreni abbandonati e la costante legata alle montagne di rifiuti ai bordi delle strade fa scattare l’emergenza incendi in tutto il III municipio di Catania e nelle altre zone della nostra città. Il presidente della municipalità Borgo-Sanzio, Paolo Ferrara, chiede interventi preventivi per evitare rischi ben più gravi. "Serve urgentemente un’opera di bonifica delle aree maggiormente a rischio che, spesso, si trovano a ridosso di grossi centri abitati. In questi giorni stiamo assistendo ad un preoccupante moltiplicarsi degli interventi dei vigili del fuoco im ogni parte della città e dell’immeditato hinterland etneo". In particolare, nel territorio di Borgo-Sanzio sono state segnale le zone di via San Filippo Neri, via dei Salesiani, via Lecce, il Parco Gioeni e via Mafalda di Savoia. Su quest’ultima persiste una grande area recintata ed abbandonata. “In questo momento bisogna procedere in tempi brevissimi per garantire l’incolumità della gente- continua Ferrara- con l’amministrazione comunale abbiamo più volte dimostrato che c’è totale sinergia negli obiettivi finali volti a rendere il nostro territorio più sicuro e vivibile. Trascorso questo periodo ci siederemo intorno ad un tavolo, con tecnici ed esperti di Palazzo degli Elefanti, per discutere una programmazione duratura”.

WhatsApp Image 2022-07-08 at 10.10.28-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischio incendi nei terreni incolti, anche i rifiuti rischiano di alimentare le fiamme

CataniaToday è in caricamento