Terrorismo, documenti falsi: due arresti all'aeroporto di Catania

A seguito dell'intensificazione dell'attività di prevenzione e di controllo del territorio disposta dal questore di Catania, in relazione agli eventi criminosi verificatisi a Parigi, il personale della polizia di frontiera ha arrestato i due per possesso e fabbricazione di atto falso e uso di permesso di soggiorno falsificato

Sono stati fermati ieri all'aeroporto di Catania due cittadini maliani in possesso di un permesso di soggiorno falsificato. A seguito dell'intensificazione dell'attività di prevenzione e di controllo del territorio disposta dal questore di Catania, in relazione agli eventi criminosi verificatisi a Parigi, il personale della polizia di frontiera ha arrestato i due per possesso e fabbricazione di atto falso e uso di permesso di soggiorno falsificato.

Durante i controlli dei documenti a campione nella zona arrivi 'land side' dell'aeroporto, la locale squadra di frontiera aerea ha identificato i due che, in procinto di imbarcarsi per Malta, esibivano, oltre i passaporti ordinari maliani in corso di validità, anche delle carte d'identità e dei permessi di soggiorno italiani che hanno immediatamente gli operatori di polizia. 

Gli accertamenti hanno rivelato la falsità di quei documenti: a quel punto i due extracomunitari, messi alle strette, hanno ammesso che quei documenti in effetti non erano i loro ma che li avevano comperati a Napoli, nei pressi della stazione di piazza Garibaldi, da sconosciuti. Dopo gli accertamenti di rito i due maliani sono stati arrestati e portati nelle camere di sicurezza" della quuestura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Analoghi servizi di vigilanza e controllo, effettuati nei giorni scorsi nell'ambito di queste attività di innalzamento del livello di sicurezza, hanno portato all'arresto di un cittadino siriano e di un cittadino albanese, entrambi responsabili del reato di possesso e fabbricazione di documenti falsi, in attesa di partire rispettivamente per Malta il primo e per Manchester il secondo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento