Testa affiora in un bosco di Caltagirone: è del romeno decapitato

Costel Ciobanu aveva 51 anni, lavorava nella zona di Lentini come bracciante e la sua scomparsa era stata denunciata dalla sorella

Nella foto Costel Ciobanu

E' stata trovata la testa di Costel Ciobanu, il romeno trovato decapitato lo scorso 8 dicembre a Caltagirone, in contrada Semini. Il macabro rinvenimento è avvenuto grazie alla segnalazione di un residente della zona in cui era stato rinvenuto il suo cadavere e sull'accaduto indagano i carabinieri. Costel Ciobanu aveva 51 anni, lavorava nella zona di Lentini come bracciante e la sua scomparsa era stata denunciata dalla sorella. Le indagini sul brutale omicidio sono dirette dal procuratore calatino Giuseppe Verzera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Sparatoria in centro commerciale dopo litigio: un ferito grave

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento