Timpa di Leucatia: Legambiente segnala la discarica a cielo aperto

Al centro della discussione, i lavori del Comune per risolvere il problema delle infiltrazioni di acqua nel sottosuolo a causa di alcune sorgenti che, un tempo, alimentavano anche l'antico acquedotto dei Benedettini

Tra Catania e Sant'Agata Li Battiati, si trova la Timpa di Leucatia. Quest'ultima è stata presa sotto osservazione da Legambiente perchè lo stato in cui versa è allarmante. Alberi tagliati, vegetazione rasa al suolo, una discarica sotto le reti antifrana.

Al centro della discussione, i lavori del Comune per risolvere il problema delle infiltrazioni di acqua nel sottosuolo a causa di alcune sorgenti che, un tempo, alimentavano anche l'antico acquedotto dei Benedettini.

Dal canto suo il sindaco di Sant'Agata Li Battisti Carmelo Galati, replica dicendo che il progetto è stato redatto con la supervisione del Cutgana dell'Università di Catania ed è stato approvato dalla Regione e dalla Soprintendenza, finanziato dallo Stato con tutti i pareri positivi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto poi riguarda la spazzatura, il Sindaco spiega che il terreno è di proprietà di un privato: "Con il nostro intervento si sta verificando cosa ha consentito il proprietario, ma di questo non ne risponde il Comune".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento