Sfilata di Tir in via Etnea, gli ambientalisti si scagliano contro il Comune

Protesta Legambiente per la manifestazione dei camionisti in via Etnea

Legambiente ha diffuso una nota in merito alla sfilata di Tir Scania, avvenuta ieri mattina in via Etnea, a Catania

"E' davvero inqualificabile quello a cui questa mattina i catanesi hanno dovuto assistere in centro storico, dove un numero considerevole di automotrici ha sfilato lungo la via Etnea, strombazzando i loro potenti clacson, infischiandosene di qualsiasi ztl, disturbando la cittadinanza, lasciando increduli turisti e residenti ed eludendo ogni buon senso. Se questa "sfilata" non è stata autorizzata è grave quello che è accaduto e chiediamo al Comune ed a tutte le autorità, a partire dal prefetto, che si prendano gli opportuni provvedimenti; se invece la sfilata è stata autorizzata si tratta di un atto forse ancora più grave: la stessa amministrazione avrebbe avallato una vera e propria "follia" consentendo un inquinamento acustico e atmosferico nella parte più delicata e sensibile del nostro patrimonio storico architettonico".

"Questa sfilata dà sempre più la sensazione che Catania sia la città più motorizzata d'italia, dove tutti possono fare tutto senza nessuna regola e nessun controllo, in uno scenario di totale anarchia. Manifestazioni volgari e dannose anche all'immagine della città come quella di stamattina oltre a nuocere ai nostri palazzi e ai nostri monumenti storici, danneggiano seriamente il turismo e l'idea di una città europea e rispettosa dell'ambiente e della vivibilità. Per questo Legambiente non ci sta e si indigna di fronte ad una amministrazione che nei fatti sembra voler tornare indietro sulle isole pedonali e sulle ztl, non ci sta a vedere vanificare tutti gli sforzi che i cittadini onesti e tanti esercenti fanno quotidianamente per accogliere i turisti, lasciare in loro un buon ricordo della città e promuovere un'economia che proprio con il turismo sta creando e può creare molti nuovi posti di lavoro. Catania non ha bisogno di sfilate di camion in centro storico, ma di più isole pedonali, meno automobili, più trasporto pubblico efficiente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento