Tiziana Drago chiede il rientro dei docenti fuori sede in Sicilia

Alla luce della situazione pandemica crescente, la senatrice ha chiesto l'applicazione della didattica a distanza per consentire ai docenti di ritornare dalle proprie famiglie

La senatrice Tiziana Drago, del movimento Popolo Protagonista, è intervenuta per richiedere al Miur il rientro dei docenti fuori sede e attualmente “esiliati”. Alla luce della situazione pandemica crescente, la senatrice ha chiesto l'applicazione della didattica a distanza per consentire ai docenti di ritornare dalle proprie famiglie.

“Per il personale della scuola chiedo da tempo un sussulto di dignità e umanità . E' impensabile - esordisce la Drago - continuare a tenere in esilio i docenti fuori sede con una curva pandemica sempre crescente e con lo spettro di un lockdown generalizzato. Occorre che questi docenti siano messi nelle condizioni di poter rientrare nelle proprie residenze riabbracciando le famiglie. Con la chiusura delle scuole, che pare ormai prossima, occorre quindi venire incontro alle esigenze delle famiglie e far fronte all'emergenza economica. Alla luce del fatto che i genitori dovranno accudire i figli più piccoli rinunciando alla presenza al lavoro se impossibilitati allo smart working. Di conseguenza, occorre una iniezione di liquidità straordinaria da parte del Governo. La soluzione è semplice: autofinanziamoci”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento