Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Barriera

Tondo Gioeni, aperta rotatoria interna: il traffico regge ma è ancora caos

Non tutti, però, sembrano apprezzare gli sforzi dell'amministrazione che ha deciso di non perdere altro tempo e "inaugurare" la rotonda senza prima aver provveduto alla sistemazione delle aiuole ed alla rimozione degli scarti di cantiere ed il malcontento corre sui social

E' stata finalmente aperta al traffico veicolare la rotatoria interna del Tondo Gioeni di Catania. Questa mattina l’assessore alla Viabilità Rosario D’Agata, il consulente del Sindaco per la Mobilità, l’ingegnere Enzo Condorelli, i tecnici dell’Ufficio traffico urbano e i vertici della Polizia Municipale si sono recati sul posto per effettuare un primo sopralluogo e monitorare il flusso di traffico che durante l'ora di punta si è mantenuto scorrevole.

Non tutti, però, sembrano apprezzare gli sforzi dell'amministrazione che ha deciso di non perdere altro tempo e "inaugurare" la rotonda senza prima aver provveduto alla sistemazione delle aiuole ed alla rimozione degli scarti di cantiere ed il malcontento corre sui social.

"La città di Catania non merita questo!", commenta su facebook il consigliere nazionale degli studenti universitari Erio Buceti. "Dopo più di 7 mesi dall'abbattimento del ponte ed infinite proroghe per la data di ultimazione dei lavori, quello che sta per avvenire sembra essere una grande presa in giro per Catania e tutti i Catanesi".

E ancora, un altro lettore scrive: " Salendo da via Etnea per oltrepassare la circonvallazione, il senso di marcia obbliga ad arrivare fino davanti la sede del quotidiano La Sicilia per poi tornare indietro, per poi salire. Ma che rotatoria è?".

E poi c'è chi non confida nello smaltimento del traffico con questa nuova rotatoria: "In teoria la rotatoria dovrebbe servire anche per agevolare la circolazione ma finirà come per quella fatta nella zona di Monte Po... caos caos caos ...".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tondo Gioeni, aperta rotatoria interna: il traffico regge ma è ancora caos

CataniaToday è in caricamento