Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

Manca poco al cambio orario che ci permetterà di dormire un'ora in più: tra la notte di sabato 28 e domenica 29 ottobre infatti dovremo portare le lancette dell'orologio indietro di 60 minuti

Mancano pochi giorni al ritorno dell'ora solare. Tra la notte di sabato 28 e le prime ore del mattino di domenica 29 ottobre dovremmo portare le lancette dell'orologio un'ora indietro.

La buona notizia è che così potremo dormire un'ora in più e godere di più luce al mattino. Con l'avvento del nuovo orario il sole tramonterà prima.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La giornata di domenica ci sembrerà più breve perché avremo la possibilità di riposare di più di notte. L'ora legale tornerà soltanto nell'ultima settimana di marzo 2017

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Sparatoria in centro commerciale dopo litigio: un ferito grave

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

  • Tentato omicidio al centro commerciale, il 19enne ha utilizzato pistola con matricola abrasa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento