rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Corso Italia / Via Carbone

In via Carbone tiene banco il "nodo" dell'area pedonale: protestano i residenti

Anche nelle scorse settimane erano state sollevate perplessità sull'opportunità di rendere pedonale questo tratto di strada, a causa delle ripercussioni sul traffico

Continuan la protesta dei residenti e commercianti del quartiere Borgo-Sanzio contro la chiusura della via Carbone. La strada nelle scorse settimane è stata interdetta al traffico veicolare nelle scorse settimane per farne una “via scolastica”, su un progetto portato avanti dall’associazione Legambiente. "Sottolineando di non essere affatto contrari a questo tipo di iniziative - afferma il comitato Vulcania - riteniamo che il luogo scelto non sia idoneo ad accogliere la struttura per motivi, innanzitutto, di viabilità e di parcheggio. L’idea mira a creare un’area priva di auto da addobbare con aiole e arredi urbani che la rendano più gradevole. Ma crea notevoli disagi ai residenti non solo di via Carbone ed anche nelle vie attigue. Manca infatti una necessaria via di fuga ed un piano parcheggi. Inoltre, sono stati eliminati stalli per i diversamente abili e sono diminuiti notevoli gli stalli blu, in una zona dove la difficoltà di trovare parcheggio, soprattutto per i residenti è notevole".“I residenti e commercianti di via Carbone, via Redentore, via Sisto, Largo dei Vespri e via Grotte Bianche chiedono la riapertura immediata della strada di via Carbone - conclude la referente del comitato Vulcania, Angela Cerri- l’unica via più ampia della zona che aveva una funzione di via di fuga e contribuiva a decongestionare il traffico sulle vicine e più strette arterie. Chiediamo, pertanto, all’amministrazione comunale e Terza Municipalità un immediato intervento per superare le problematiche tecnico amministrative e assicurare la riapertura della strada".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In via Carbone tiene banco il "nodo" dell'area pedonale: protestano i residenti

CataniaToday è in caricamento