Vendita al dettaglio di droga in Via Capo Passero, 5 arresti

I militari hanno tratto in arresto per spaccio di stupefacenti, quattro maggiorenni, tutti pregiudicati, ed un minorenne incensurato

Tra le zone dove si registra più spaccio di sostanze stupefacenti, c'è Via Capo Passero. I Carabinieri della Compagnia di Fontanarossa hanno avviato nelle ultime settimane una consistente attività info-investigativa che ha permesso di individuare con chiarezza le modalità di gestione di una delle piazze di spaccio più fiorenti dell’area e di disarticolare il gruppo che si occupava di rifornire la locale “clientela”.

All’esito delle investigazioni, i militari, lo scorso fine settimana, hanno infatti tratto in arresto, in flagranza, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, quattro maggiorenni, tutti pregiudicati, ed un minorenne incensurato.

Gli accertamenti hanno consentito di individuare tutti i responsabili che concorrevano nella conduzione dell’attività illecita, ognuno con il proprio ruolo.

Nello specifico, dei quattro maggiorenni, uno era preposto alla consegna della droga al dettaglio, due svolgevano il compito di vedetta con l’incarico di segnalare, tramite cellulare, l’eventuale presenza nella zona di persone identificabili come appartenenti alle forze di polizia, mentre l’ultimo, il più anziano, era colui che si occupava di prendere il primo contatto con i clienti, indirizzarli verso lo spacciatore, raccogliere il denaro, nonché coordinare e controllare che ogni componente della banda svolgesse al meglio le proprie mansioni.

Al minore, sempre in sella ad uno scooter, era invece stato assegnato il compito di rifornire lo spacciatore quando le dosi disponibili erano quasi terminate.

L’intervento fulmineo dei militari ha colto di sorpresa le vedette che nulla hanno potuto fare per evitare che tutto il gruppo finisse in manette.

Spacciatore e minore, vistisi braccati e senza possibilità di fuga, si liberavano delle dosi in possesso che al termine dell’operazione sono risultate essere 70 sia di marijuana, sia di cocaina. Dalle perquisizioni personali sono stati recuperati anche 170 euro provento dell’attività illecita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento