Traffico di droga, in manette altri 6 esponenti del sistema "Overtrade"

L'operazione ha già portato alla sbarra 38 soggetti: tutti appartenenti al gruppo di Mascalucia, articolazione della famiglia di cosa nostra catanese Santapaola-Ercolano

I carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Catania hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Tribunale etneo nei confronti di 6 soggetti coinvolti nell'operazione Overtrade. Gli inquirenti, in quella occasione hanno svelato il sistema di “brokeraggio” messo in piedi da Salvatore Mazzaglia e Mirko Casesa. Sono stati in tutto 38 i soggetti raggiunti dal provvedimento, tutti appartenenti al gruppo di Mascalucia, articolazione locale della famiglia di cosa nostra catanese Santapaola-Ercolano.

Dal provvedimento odierno sono stati raggiunti: Antonino Sebastiano Battaglia, nato a Catania il 23.7.1993, in atto detenuto nella casa circondariale di Catania “Piazza Lanza” per altra causa; Salvatore Castorina, nato a Catania l’11.6.1983, in atto detenuto nella casa circondariale di Trapani per altra causa; Sebastiano Lombardo, nato a Catania il 28.06.1989; Rosario Miraglia, nato a Catania il 17.4.1985; Michele Angelo Fichera, nato a Catania l’8.11.1966; Rosario Zagame, nato a Catania il 28.11.1972, in atto detenuto nel carcere “Pagliarelli” di Palermo per altra causa.

Sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo mafioso e attività di commercio, offerta in vendita e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il G.I.P. di Catania, originariamente, non aveva inteso contestare i capi d’imputazione oggetto dell’odierna ordinanza cautelare a carico dei sei arrestati, determinando così l’appello da parte dell’Ufficio di Procura avverso la decisione. I personaggi in libertà, Lombardo, Miraglia e Fichera, assolte le formalità di rito, sono stati associati al carcere di Catania Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento