Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Traffico di ossicodone dalla Sicilia agli Usa: 9 arresti, 29 indagati tra cui 5 medici

Oltre 3 mila confezioni di ossicodone sarebbero state inviate negli Usa in plichi schermati per evitare i controlli. La droga molto pericolosa avrebbe causato diversi decessi

Dalle prime ore di questa mattina, agenti della polizia della questura di Siracusa e finanzieri dei comandi provinciali della guardia di finanza di Siracusa e di Catania stanno eseguendo un’ordinanza applicativa di misure cautelari personali e reali emessa dal gip del tribunale di Catania, su richiesta della Dda etnea, nei confronti di 9 persone indagate, a vario titolo, per associazione a delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanza stupefacente tra l’Italia e gli Stati Uniti.

L'inchiesta ha scoperto un export da Augusta agli Usa della droga dei 'montanari', pasticche di ossicodone, un oppiaceo molto conosciuto tra i tossicodipendenti. Nell'inchiesta sono coinvolte 29 persone e tra queste vi sono cinque medici che avrebbero prescritto il farmaco in danno del servizio sanitario italiano.

Gli indagati sono accusati a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanza stupefacente. Oltre 3 mila confezioni di ossicodone sarebbero state inviate negli Usa in plichi schermati per evitare i controlli. La droga molto pericolosa avrebbe causato diversi decessi tra i tossicodipendenti americani. Effettuato dalla guardia di finanza un sequestro per oltre cento mila euro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di ossicodone dalla Sicilia agli Usa: 9 arresti, 29 indagati tra cui 5 medici

CataniaToday è in caricamento