menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza traffico a San Nullo, la proposta di un nuovo piano per la viabilità

Per regolare il traffico veicolare in tutto il quartiere, i vertici della quarta circoscrizione, propongono di creare un senso unico in un tratto di via Sebastiano Catania in direzione circonvallazione

Un nuovo piano viario da attivare immediatamente per alcune delle principali strade del quartiere di San Nullo. Comincia da via Sebastiano Catania, una delle più importanti porte d’ingresso alla circonvallazione, il progetto di interventi per garantire, in tutto il territorio, una circolazione stradale regolare soprattutto nelle ore di punta. Una fase ispettiva a cui far seguire una seduta itinerante con l’intero consiglio della IV municipalità.

"In tutti questi mesi abbiamo raccolto le segnalazioni, le proteste e le proposte di centinaia di cittadini- afferma il presidente della circoscrizione di 'Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo' Emanuele Giacalone- ecco perché il nostro principale obiettivo è quello di regolare il traffico negli incroci maggiormente appesantiti dal flusso veicolare. In discussione ci sono vari progetti, ma la proposta che ci sembra più fattibile è quella di creare un senso unico a scendere in via Sebastiano Catania, in direzione della circonvallazione, tra via San Nullo e via Quintino Cataudella. Qui - prosegue Giacalone- sono concentrate molte attività commerciali. Negozi dove i clienti parcheggiano ai bordi della strada per fare acquisti e, inevitabilmente, restringono quelle corsie dove transitano pure mezzi pesanti e autobus. La nostra decisione non vuole rappresentare un arrendersi di fronte al posteggio selvaggio di certi incivili ma, piuttosto, è un segnale per venire incontro alle esigenze dei commercianti e degli utenti di San Nullo".

Dalla circonvallazione, a salire in direzione di San Giovanni Galermo ,invece, i pendolari potrebbero imboccare via Fiorita o via Cataudella e raggiungere così anche il viale Benedetto Croce. "E’ una soluzione che stiamo valutando tenendo in considerazione le esigenze anche dei genitori che ogni giorno accompagnano i figli nella scuola Petrarca- sottolinea il vice presidente della IV municipalità Giuseppe Zingale- inoltre, con una parte di via Sebastiano Catania a senso unico, si potranno realizzare i marciapiedi. Opere che garantiscano la sicurezza della gente che decide di muoversi a piedi. Con il consigliere di quartiere Santo Arena, infatti, abbiamo più volte sottolineato che in via Sebastiano Catania, per ampi tratti, mancano i marciapiedi. Un grosso rischio per l’incolumità delle persone che vogliono raggiungere la circonvallazione ed usare così la metropolitana. In questo quartiere - conclude Zingale - l’amministrazione ha già realizzato alcuni passaggi pedonali rialzati. Il Sindaco Bianco ha garantito che altrettante opere di questo tipo verranno istallate in via Sebastiano Catania, nei pressi di via Ota, e in via Fiorita".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

Cura della persona

Pancia piatta? Ecco il massaggo fai-da-te

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Etna in attività: ancora cenere vulcanica sui paesi etnei

  • Cronaca

    Torna dalla latitanza trascorsa in Germania: arrestato

  • Cronaca

    Covid, continuano i controlli sul rispetto del "coprifuoco"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento