Traffico e sosta selvaggia in via Vittorio Emanuele: proposto un piano di interventi

La commissione comunale alla mobilità propone una serie di lavori per assicurare nella zona un flusso veicolare più scorrevole, soprattutto nel periodo delle festività agatine

Nessun stravolgimento del piano del traffico nella zona di via Vittorio Emanuele ma variazioni e manutenzioni nella zona compresa tra il Duomo e via Plebiscito. Lavori per assicurare un flusso veicolare più scorrevole in una delle più importanti arterie di Catania. Questo è il progetto proposto dalla commissione comunale alla mobilità.

"Qui quasi ogni giorno è un caos totale - afferma il presidente della commissione Giuseppe Castiglione - su proposta di commercianti e comitati cittadini vogliamo monitorare costantemente il problema per cercare di sviluppare una progettualità che porti la zona ad essere più vivibile e sicura. Qui infatti - è sempre Castiglione a parlare- bisogna fare i conti con una circolazione stradale difficile legata al parcheggio selvaggio e alle code che si formano nelle ore di punta. Una quotidianità che vede marciapiedi e strisce pedonali occupati da macchine e scooter, doppia fila, mancanza di stalli e pedoni costretti a camminare in mezzo alla strada".

Via Bellia, via Recupero, via Santissima Trinità, via San’Anna e via Gagliani sono alcune strade, che uniscono via Garibaldi a via Vittorio Emanuele, su cui si concentra l’attenzione della commissione. «"Abbiamo studiato un primo piano di lavoro grazie alle segnalazioni dei cittadini- dichiara il presidente della commissione al Bilancio Vincenzo Parisi- una programmazione che tenga conto degli interventi già effettuati dall’amministrazione comunale su via Vittorio Emanuele l’anno scorso. Idee e suggerimenti che prevedono il rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale, la pulizia delle caditoie e una forte azione repressiva nei confronti degli automobilisti e dei centauri indisciplinati".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Apportare modifiche al piano del traffico fornendo eventuali alternative al flusso veicolare per evitare il rischio di code o paralisi alla mobilità cittadina. Non solo, tra circa due settimane via Vittorio Emanuele e via Garibaldi saranno piene di devoti per le celebrazioni delle festività agatine. "Si tratta di una questione di fondamentale importanza che va affrontata adesso - dice il consigliere comunale Giuseppe Catalano - con tutte le forze istituzionali abbiamo approntato un rapporto di grande sinergia e vogliamo lavorare per la sicurezza di tutti. Queste strade rappresentano vie di fuga importanti sopratutto quando la folla si accalca eccessivamente e, in caso di malore, servono soccorsi tempestivi del personale medico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento