Coronavirus, gli ospiti della casa di riposo "Don bosco" trasferiti per le cure

Complessivamente sono state trasferite 24 persone nei plessi Covid di quattro ospedali del Catanese: 7 al 'Gravina' di Caltagirone, 7 al San Marco, 5 al Garibaldi e altrettanti al Cannizzaro, questi ultimi nosocomi della città di Catania. Le operazioni si sono concluse alle 5.50 di stamane

E’ stato portato a termine durante la notte appena trascorsa il trasferimento in diversi ospedali degli ultimi 24 anziani presenti all’interno della casa di riposo “Don Bosco” di Caltagirone. Al suo interno si trovavano in origine ben 41 persone contagiate, tra ospiti e personale in servizio. Lo ha reso noto lo stesso assessore alla Salute, Ruggero Razza, su Facebook. Il sindaco di Caltagirone, Gino Ioppolo, aveva sollecitato questa soluzione. E' stata inoltre avviata la sanificazione dei locali della casa di riposo. Si deciderà successivamente quando gli ospiti potranno farvi rientro. Questi i numeri dei trasferimenti ultimati all'alba: 7 persone sono state portate all'ospedale ‘Gravina’ di Caltagirone, 7 al San Marco, 5 al Garibaldi e 5 al Cannizzaro di Catania. Le operazioni si sono concluse alle 5.50 di stamane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Una notte di lavoro. Uno straordinario lavoro realizzato dagli operatori del 118 e dai volontari dell’emergenza. Dopo aver sentito il sindaco di Caltagirone Gino Ioppolo e il team messo a disposizione dall’Asp di Catania, si è deciso di sgomberare la casa di riposo 'Don Bosco' e trasferire tutti i suoi ospiti. Grazie – prosegue l'assessore alla Salute della Regione Siciliana - per la professionalità dimostrata a tutti gli operatori Seus e ai medici e infermieri impegnati nell’azione. Grazie a volontari, alla Croce rossa italiana, che ha partecipato alle operazioni con l’unità di biocontenimento. Sono immagini di grande professionalità – conclude – che rendono onore a una giornata che deve unire tutti gli italiani nel sentimento di amore per la nostra Patria”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Il Gruppo Arena lancia l’ultimo modello di Superstore

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento