Cronaca

Trasporta in auto oltre 9 chili di droga con il nipote: arrestato esponente del clan Sciuto-Tigna

Il nipote era finito in manette nel novembre scorso, adesso la squadra mobile etnea ha accertato il coinvolgimento del parente nel trasporto e nella detenzione dei 99 panetti di hashish sequestrati

Tre mesi fa, un 19enne, Andrea Virruso, era stato arrestato dalla polizia, in compagnia di un minorenne, perché sorpreso a trasportare in un'auto 9,9 chili di hashish, suddivisi in 99 panetti, nascosti dentro il portabagagli.

Al termine delle indagini gli agenti della squadra mobile hanno accertato che, nel trasporto e nella detenzione della droga sequestrata,era coinvolto anche lo zio del giovane, Maurizio Virrusso,  44enne, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno, ritenuto esponente del clan Sciuto Tigna.

I poliziotti hanno eseguito una ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa venerdì scorso,  dal Gip del Tribunale di Catania per detenzione e trasporto ai fini di spaccio, in concorso, di sostanza stupefacente. Maurizio Virruso è stato rinchiuso nel carcere di piazza Lanza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporta in auto oltre 9 chili di droga con il nipote: arrestato esponente del clan Sciuto-Tigna

CataniaToday è in caricamento