Trecastagni, coltivano marijuana in una casa di campagna: due arresti

Nella stalla dell'abitazione rurale di uno dei due i carabinieri hanno trovato 12 piante di cannabis, ma anche un fucile

I carabinieri di Viagrande e Trecastagni, ccon la collaborazione dei colleghi del personale dello Squadrone Eliportato “Cacciatori di Sicilia”, hanno arrestato  un 50enne e una 43enne per produzione, coltivazione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope.

Nella tarda mattinata di ieri, i militari, a conclusione di un’articolata attività investigativa finalizzata a contrastare il fenomeno dello spaccio a Trecastagni hanno proceduto ad una perquisizione nella casa rurale di uno dei due trovando abilmente nascosta in un’anta della cucina, una busta contenente 20 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi pronte per lo smercio. Inoltre, all’interno della stalla, di pertinenza dell’uomo, i carabinieri hanno recuperato 12 piante dello stesso stupefacente, che sono state sequestrate. 

L’uomo inoltre dovrà rispondere alla Procura della Repubblica di Catania anche per omessa custodia di armi, perché i militari hanno anche trovato e sequestrato, sotto il letto nella sua stanza, un fucile calibro 12, regolarmente denunciato, che è stato sequestrato. Gli arrestati sono stati sottoposti ai domiciliari in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento