Trecastagni, assalto alla Unicredit: fermato commando di rapinatori

A tradirli è stata l'auto notata nei pressi dell'istituto di credito. I militari, grazie alle immagini del sistema di video-sorveglianza, sono risaliti al proprietario del mezzo, ritenuto il basista della banda

Ieri pomeriggio a Trecastagni, i carabinieri della compagnia di Acireale e della stazione di Trecastagni hanno arrestato un commando di rapinatori subito dopo la rapina alla filiale Unicredit.​

GUARDA IL VIDEO

I cinque criminali, intorno alle 13:30, armati di pistole (poi rivelatesi giocattolo), con i volti coperti da caschi integrali si sono introdotti da una porta laterale, aperta con una chiave adulterata, all’interno dell’istituto bancario e lì, approfittando della momentanea apertura delle cassaforte a causa del caricamento del dispositivo bancomat, hanno rapinato con assoluta celerità due cassette contenenti denaro contante per un valore di 38.000 euro circa, tentando altresì, non riuscendovi, di ripulirne una terza contenente circa 160.000 euro.

A tradirli è stata l'auto notata nei pressi dell'istituto di credito. I militari, grazie alle immagini del sistema di video-sorveglianza, sono risaliti al proprietario del mezzo, ritenuto il basista della banda. Così si sono recati in casa dell'uomo, dove hanno trovato anche gli altri quattro indagati che si erano nascosti nell'abitazione del complice.

I carabinieri hanno recuperato la refurtiva, circa 38.000 euro, e sequestrato due pistole giocattolo, prive di tappo rosso, quattro caschi integrali e due scooter di provenienza furtiva, un Aprilia Scarabeo e un'Honda SH, utilizzati per la fuga. Gli arrestati sono stati rinchiusi nel carcere di Catania Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento