Trecastagni, simulano un incidente stradale e aggrediscono anziano

Due malviventi a bordo di una Seat Ibizia hanno affiancato una Opel Astra e uno dei delinquenti, munito di un bastone chiodato ha rigato lo sportello della vittima

Arriva la truffa del bastone chiodato. Ieri pomeriggio, in via Luigi Capuana a Trecastagni due ragazzi hanno cercato di incastrare un anziano, simulando un incidente tra due auto.

LA TRUFFA - I malviventi a bordo di una Seat Ibizia hanno affiancato una Opel Astra e uno dei delinquenti, munito di un bastone chiodato, ha rigato lo sportello della vittima. Dopodiché i giovani hanno fermato l’ignaro guidatore e incolpandolo del danno hanno cercato di sottrargli del denaro a titolo di risarcimento danni.

L’uomo sicuro di non aver avuto alcun sinistro con i due malviventi si è rifiutato di pagare. I ragazzi, ormai scoperti hanno immobilizzato l’anziano ed hanno incominciato a frugare nelle tasche e nei pantaloni alla ricerca del portafoglio.

I delinquenti, S.F di 21 anni e un 17enne, sono stati fermati da una pattuglia dei carabinieri che passava dalla zona e arrestati per tentata rapina, danneggiamento e violenza privata.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento