Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Indagini sulla "fuitina" della 13enne: 27enne accusato di atti sessuali su minore

E' stato ipotizzato il reato di atti sessuali con minore di 14 anni, che costituisce reato anche se vi è il consenso della minore

Il ventisettenne, originario del Mali e residente a Raffadali, protagonista della fuga d'amore con una tredicenne residente ad Aci Catena, è stato sottoposto a fermo da parte del pm della procura di Agrigento Gianluca Caputo.

La decisione - come riportato da Agrigentonotizie - è stata presa dopo aver sentito la ragazzina insieme a una psicologa. E' stato ipotizzato il reato di atti sessuali con minore di 14 anni, che costituisce reato anche se vi è il consenso della minore. I due si erano conosciuti su Facebook e, insieme, a quanto pare, avrebbero pianificato la "fuitina" d'amore. Una fuga durata però pochissime ore: i carabinieri di Raffadali sono riusciti a ritrovare la minorenne. La scomparsa era stata denunciata dai genitori ai carabinieri del comando provinciale di Catania, mentre un familiare aveva pubblicato sul proprio profilo Facebook una richiesta di aiuto per ritrovarla.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagini sulla "fuitina" della 13enne: 27enne accusato di atti sessuali su minore

CataniaToday è in caricamento