Tremestieri Etneo, buoni spesa e iniziative comunali in aiuto dei cittadini

A seguito della emergenza per la diffusione del virus Covid-19 molteplici le iniziative di solidarietà e assistenza sociale adottate dall'Amministrazione comunale

A seguito della emergenza per la diffusione del virus Covid-19 molteplici le iniziative di solidarietà e assistenza sociale adottate dall'Amministrazione comunale. I cittadini tremestieresi potranno presentare al Comune istanza per la concessione di buoni da utilizzare per l’acquisto di prodotti beni di prima necessità negli esercizi commerciali localizzati nel territorio comunale. Lo ha reso noto il sindaco, Santi Rando. "Continuiamo ad operare con tempestività e urgenza – ha dichiarato il primo cittadino – nei confronti dei nostri concittadini che si trovano in difficoltà e in condizioni di disagio in questa emergenza sanitaria. Altre iniziative sono in itinere indipendentemente da quelle intraprese dallo Stato". "Gli interventi sono finalizzati al sostegno economico dei nuclei familiari in comprovate condizioni di disagio economico per impossibilità a svolgere attività lavorativa a causa della emergenza sanitaria che deriva dalla pandemia causata da Covid 19".

spesa_sospesa_dona_con_il_cuore_locandina_1-2

L'Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Santi Rando, già da oggi inizia la distribuzione dei buoni spesa utilizzabili dalle famiglie in reale stato di necessità che ne hanno fatto richiesta. I buoni saranno spendibili negli esercizi convenzionati, il cui elenco è pubblicato sul sito del Comune ed è in continuo aggiornamento. Con la collaborazione degli esercizi di vendita di prodotti alimentari, è stato possibile promuovere anche l’iniziativa "Spesa sospesa". Si tratta di un progetto al quale è possibile aderire donando dei prodotti della spesa a chi non ha la possibilità di acquistarli. Inoltre, è stato creato un conto corrente di solidarietà dove si potranno donare somme che saranno utilizzate per sostenere le famiglie in difficoltà. L'Iban per le donazioni è IT28H0306904630100000300066 ed è intestato al Comune di Tremestieri Etneo ed è necessario inserire la causale "Emergenza coronavirus, solidarietà alimentare".

la_solidarieta_non_si_ferma_locandina-2

"Le somme erogate attraverso i buoni – ha spiegato il sindaco – saranno indirizzate alle emergenze al fine di garantire un aiuto concreto e veloce. Un meccanismo celere di individuazione dei beneficiari, rispettoso delle normative sulla trasparenza, tracciabilità ed anticorruzione, oltre che commisurato alla composizione del nucleo familiare e al bisogno, garantirà un’equa distribuzione degli interventi". "In questa prima fase, abbiamo predisposto un buono standard da 150 euro a tutti i nuclei familiari in stato di bisogno contingente. – aggiunge il primo cittadino - lunedì scorso è stato pubblicato il decreto sulla Gazzetta Ufficiale, mercoledì abbiamo iniziato a raccogliere le domande e già le famiglie si stanno vedendo recapitare i buoni a casa. Desidero per questo ringraziare l'assessore ai Servizi sociali, Michelangelo Costantino, e il dirigente La Malfa che stanno lavorando incessantemente, insieme a tutto il personale dell’ufficio e alle associazioni di volontariato che eseguono le consegne a domicilio rispettando scrupolosamente le norme di sicurezza. Un lavoro sinergico, affinché il Comune possa portare il proprio sostegno ai concittadini che patiscono una situazione di grande incertezza e difficoltà economica. Il ringraziamento più grande - continua il sindaco – desidero rivolgerlo a tutta la cittadinanza di questo paese che ancora una volta sta dimostrando di avere un grande cuore. Tantissimi concittadini, titolari di attività commerciali e associazioni del territorio mi chiamano per voler contribuire, facendo arrivare il loro aiuto a chi ha bisogno. Ecco, questa è la Tremestieri che amo e di cui vado orgoglioso. Una comunità unita, attiva e solidale che riuscirà ad uscire compatta da questi difficili momenti".

"La distribuzione dei buoni spesa - spiega l’assessore Costantino - verrà preannunciata telefonicamente dal Servizio Sociale comunale e avverrà al domicilio dei beneficiari, munito di tesserino di riconoscimento, dalle associazioni di volontariato che collaborano con la protezione civile locale. L'obiettivo è fare arrivare il nostro aiuto in tempi brevissimi a tutti i concittadini che ne hanno bisogno". Possono presentare la richiesta i cittadini in possesso dei requisiti così come spiegato nel modello di domanda allegato all’Avviso e scaricabile dal sito ufficiale del Comune. L’istanza può essere presentata mediante l’utilizzo di sistemi informatici e trasmessa a mezzo mail all’indirizzo servizisociali@comune.tremestieri.ct.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento