Tremestieri, sequestrati 84 chili di marijuana: arrestato un cittadino albanese

Nascondeva la droga all'interno del proprio appartamento, nell'armadio della camera da letto, all'interno di alcuni trolley. La sostanza stupefacente avrebbe fruttato sul mercato 600 mila euro

I finanzieri del comando provinciale di Catania, hanno arrestato un cittadino albanese che all’interno di casa propria a Tremestieri Etneo nascondeva 84 chili di marijuana. In particolare, i militari hanno individuato un immobile destinato allo stoccaggio di sostanze stupefacenti ed in uso, come abitazione, ad un cittadino albanese M. R. 35 anni.

La perquisizione dell’appartamento ha consentito di scoprire, all’interno dell’armadio di una camera da letto, oltre 30 involucri di cellophane trasparente sottovuoto, alcuni dei quali custoditi in dei trolley, contenenti della sostanza vegetale di colore marrone che, sottoposta ad analisi speditive, è risultata essere marijuana del peso complessivo di circa Kg. 84,00. Nell’abitazione vi era tutto il necessario per il confezionamento della marijuana (rotoli di cellophane, bilancia di precisione, macchinario per la sigillatura sottovuoto).

La droga sequestrata, destinata presumibilmente al mercato etneo, avrebbe fruttato, nella vendita al dettaglio, circa 600 mila euro. Informata la Procura della Repubblica di Catania, il cittadino di nazionalità albanese è stato tratto in arresto e rinchiuso nel carcere di piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento