Tribunale, cancelliera accusata di accesso abusivo a sistema telematico

Consultando indebitamente il database della Procura, la donna, dal settembre a dicembre dello scorso anno, avrebbe appreso e diffuso notizie segrete su procedimenti penali in fase di indagini preliminari

Fine indagine a Catania per una cancelliera di 39 anni in servizio nella Procura del capoluogo etneo ed accusata di accesso abusivo a sistema telematico e rivelazione di atti d'ufficio.

Consultando indebitamente il database della Procura, la donna, dal settembre a dicembre dello scorso anno, avrebbe appreso e diffuso notizie segrete su procedimenti penali in fase di indagini preliminari. La donna ha presentato richiesta di patteggiamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento