Tribunale, un dipendente e un giudice positivi al coronavirus

A darne notizia è stato il Consiglio dell'ordine degli avvocati di Catania con una nota

Ci sono 2 casi positivi al Tribunale di Catania, a darne notizia è stato il Consiglio dell'ordine degli avvocati di Catania con una nota pubblicata sulla pagina Facebook: “Abbiamo appreso che il giorno 13 ottobre scorso un dipendente dell'ufficio del Giudice di Pace Penale di Catania è risultato positivo al Covid19 ed è stato posto in quarantena. Anche un giudice onorario in servizio presso la Quinta Sezione Civile del Tribunale, tre giorni addietro, è risultato positivo al Covid19 ed è stato posto in quarantena. L'ultima udienza tenuta da quest’ultimo risale al 25 settembre scorso. In entrambi i casi sono state allertate le Autorità competenti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento