Tribunale: avvocati penalisti in sciopero per una settimana

A Catania a far le spese dello sciopero degli avvocati è stato il processo Iblis, su presunti rapporti tra mafia, imprenditoria e amministratori pubblici: riprenderà sabato prossimo

Doveva essere in tutta Italia la settimana di ripresa dell' attività giudiziaria, dopo la pausa estiva. Ma in realtà si è trattato di una falsa partenza: i tribunali, almeno quelli delle grandi città , ieri sono di fatto rimasti quasi fermi per effetto della prima giornata di sciopero degli avvocati penalisti, che incroceranno le braccia per tutta la settimana sino a venerdì prossimo.

A Catania a far le spese dello sciopero degli avvocati è stato il processo Iblis, su presunti rapporti tra mafia, imprenditoria e amministratori pubblici: riprenderà sabato prossimo e la sentenza potrebbe arrivare già in giornata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da Nord a Sud è stata, infatti, quasi totale l'adesione dei legali alla protesta proclamata dall'Unione delle camere penali, per sollecitare il varo di una serie di riforme rimaste al palo: da quella forense, a quella costituzionale della giustizia; da quella delle intercettazioni a quella del sistema penitenziario. E così quasi ovunque si è  ripetuto lo stesso scenario: aule giudiziarie deserte e pochi i processi celebrati, soprattutto quelli con imputati detenuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento