rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca

Fingono di raccogliere soldi per una onlus: denunciata coppia catanese per truffa

I due, rispettivamente di 24 e 26 anni, con precedenti penali, si aggiravano per Niscemi dicendo di raccogliere denaro a favore di un'associazione che si occupava di un bambino gravemente malato

Dicevano di essere volontari di una onlus inesistente e di raccogliere denaro per aiutare un bambino gravemente malato. Due giovani, entrambi catanesi, di 24 e 26 anni, con precedenti penali, sono stati denunciati dai carabinieri di Niscemi per truffa aggravata in concorso.

Gli agenti della squadra investigativa, durante un controllo  nei pressi di largo Mascione, hanno notato una donna che chiedeva offerte ai passanti con la foto di un bimbo con su scritto "Un aiuto". Insospettiti dall'atteggiamento guardingo, i poliziotti hanno controllato la giovane e dopo aver chiesto spiegazioni in merito alla raccolta in denaro, l' hanno condotta in commissariato.

A seguito di un controllo i poliziotti hanno scoperto che l’associazione non opera da più di due anni e non ha alcun referente per la Sicilia e hanno sequestrato alla donna 55 euro in monete di vario taglio. Lei stessa poi, ha poi confessato di essere di essere arrivata a Niscemi accompagnata dal marito, per racimolare qualche soldo ingannando gli ignari passanti e spacciandosi per volontaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fingono di raccogliere soldi per una onlus: denunciata coppia catanese per truffa

CataniaToday è in caricamento