Truffa dell'eredità, vittima un'anziana signora: rubati tutti i risparmi

Denunciato un uomo che aveva chiesto 11 mila euro alla donna: incastrato dalle immagini di videosorveglianza

Agenti della squadra investigativa del commissariato Borgo Ognina di Catania ha denunciato un messinese di 71 anni, per truffa aggravata in concorso. Con un complice, lo scorso sette agosto, mettendo in atto la tecnica della cosiddetta "truffa dell'eredita'" , ha convinto una donna anziana a dare loro i risparmi della propria vita, 11mila euro, per un finto lascito ad un fantomatico medico che in passato aveva curato e guarito dei bambini e che avrebbe voluto ricompensare con una somma di euro 150.000 euro. Poco dopo avere ottenuto i soldi dalla vittima i due uomini sono fuggiti. La polizia ha identificato il truffatore grazie alla visione dei filmati dei sistemi di videosorveglianza che hanno permesso di estrapolare la targa dell'auto utilizzata dai due, che e' risultata essere stata presa a noleggio dal 71enne. L'uomo, in passato gia' denunciato per lo stesso reato, e' stato riconosciuto, in foto, dalla vittima. Indagini sono in corso per identificare il suo complice

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento