Cronaca Vizzini

Aiuti comunitari nel settore agroalimentare, truffa da 300 mila euro

Si tratta di un allevatore di 31 anni di Vizzini, di una allevatrice di 70 anni di Militello in Val di Catania, e di due consulenti agricoli di Lentini e di Catania. I quattro avrebbero indotto in errore l'Agea e percepito indebitamente contributi erogati europei per l'allevamento di bovini

I carabinieri di Ragusa hanno eseguito quattro perquisizioni domiciliari a carico di altrettanti indagati, residenti nelle provincie di Catania e Siracusa, ritenuti responsabili del reato di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni di aiuti comunitari nel settore agroalimentare.

Si tratta di un allevatore di 31 anni di Vizzini, di una allevatrice di 70 anni di di Militello in Val di Catania, e di due consulenti agricoli di Lentini e di Catania. I quattro avrebbero indotto in errore l'Agea e percepito indebitamente contributi erogati europei per l'allevamento di bovini. Il valore della frode è calcolato in oltre trecentomila euro negli anni tra il 2005 e il 2012.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aiuti comunitari nel settore agroalimentare, truffa da 300 mila euro

CataniaToday è in caricamento