Truffa all'Inps, 6 anni di contributi per 200 "falsi" braccianti

E' il meccanismo di una truffa da 4,5 milioni di euro scoperta dalla guardia di finanza di Catania che ha denunciato, in stato di libertà, il titolare dell'azienda, un 62enne di Belpasso, per truffa e falso

Per sei anni avrebbe percepito dall'Inps indennità per 200 braccianti agricoli stagionali in realtà inesistenti e, per rendere credibile la frode, avrebbe anche gonfiato il proprio fatturato con fatture false e allargato il terreno coltivabile dai reali 25 ettari a 80.

E' il meccanismo di una truffa da 4,5 milioni di euro scoperta dalla guardia di finanza di Catania che ha denunciato, in stato di libertà, il titolare dell'azienda, un 62enne di Belpasso, per truffa e falso.

Contestualmente militari delle Fiamme gialle della Tenenza di Paternò hanno eseguito un provvedimento di sequestro equivalente di beni dell'indagato, disposto dal Tribunale di Catania. Sigilli sono stati posti a 17 terreni, un autocarro, tre autovetture e a disponibilità finanziarie su conti correnti bancari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

  • Coronavirus, registrate complicanze neurologiche nei bambini coinvolti

Torna su
CataniaToday è in caricamento