Scoperti due falsi ciechi, truffa all' Inps da oltre 200 mila euro

Le attività investigative, durate alcuni mesi, hanno evidenziato che i due ciechi assoluti per l'Inps, conducevano una vita normale, muovendosi all'aperto in modo disinvolto e guidando senza alcun problema la propria autovettura

I finanzieri del comando provinciale della Guardia di Finanza di Catania, in due distinti interventi, hanno scoperto due “falsi ciechi” che hanno indebitamente beneficiato, negli ultimi 10 anni, dell’indennità di accompagnamento, per un importo complessivo di 230.000 euro.

Nell’ambito delle attività a tutela della spesa pubblica, sono stati avviati una serie di controlli sulle erogazioni di indennità a carico dello Stato in favore di persone colpite da cecità assoluta. Dall’incrocio delle banche dati e dai preliminari approfondimenti eseguiti, l’attenzione dei militari è stata attirata, tra l’altro, dal fatto che uno dei soggetti avesse presentato una denuncia di smarrimento della carta di circolazione.

GUARDA IL VIDEO

Sono, quindi, scattate indagini più mirate per verificare la posizione di tale soggetto e di un’altra persona anch’essa beneficiaria di analogo sussidio. Le attività investigative, durate alcuni mesi, hanno evidenziato che S.C., di anni 67, e M.O., di anni 57, ciechi assoluti per l’Inps, conducevano una vita normale, muovendosi all’aperto in modo disinvolto e guidando senza alcun problema la propria autovettura.

Gli appostamenti eseguiti e i filmati realizzati hanno permesso di accertare come gli stessi si muovevano autonomamente, evitavano ostacoli, attraversavano la strada senza alcun ausilio, facevano tranquillamente la spesa al supermercato, attendendo, quindi, a tutte le normali attività quotidiane.

I due falsi invalidi hanno percepito per dieci anni più di 800 euro mensili per la presunta minorazione patita arrecando, così, un danno alle risorse erariali destinate a garantire il necessario supporto economico a chi soffre realmente di infermità.

Le Fiamme Gialle, pertanto, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria catanese i due “finti ciechi” per truffa aggravata ai danni dello Stato, informando contestualmente l’Inps di Catania per l’immediata sospensione del beneficio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento