Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Policlinico, manipolavano gli orari di lavoro con un software: quattro denunce

L'indagine è stata avviata in seguito ad una segnalazione della direzione ospedaliera che aveva osservato alcune anomalie nel sistema informatico

Sono stati denunciati quattro dipendenti del Policlinico Vittorio Emanuele, poiché avrebbero manomesso il sistema informatizzato di rilevazione delle presenze del personale in servizio. Modificavano gli orari effettivi di entrata e uscita rilevati dai terminali “orologi” a seguito del passaggio dei badge.

L’attività d’indagine, coordinata dalla procura distrettuale di Catania, è stata avviata in seguito ad una segnalazione della direzione ospedaliera che aveva osservato alcune anomalie nel sistema informatico.

Le investigazioni tecniche hanno permesso di accertare la manomissione del sistema di rilevazione delle presenze del personale in servizio presso i presidi ospedalieri “Policlinico”, “Vittorio Emanuele”, “Ferrarotto” e “Santo Bambino”.

Secondo la polizia due degli indagati, dopo aver fatto accesso abusivamente ai server dell’azienda sia dall’ufficio che dalle rispettive abitazioni, modificavano, mediante l’uso di due diversi programmi appositamente creati, i dati del database utilizzato per la contabilizzazione delle ore di servizio loro e di quelle di altri due colleghi, procurando di fatto un profitto ai beneficiari che, nonostante ritardi o assenze anche di 3-4 ore, alla fine del mese risultavano sempre “in regola”.

Nel corso delle perquisizioni, disposte del pubblico ministero Fabrizio Aliotta, e compiute presso i luoghi di lavoro e le abitazioni degli indagati, negli hard disk dei computer in uso a quest’ultimi sono stati rinvenuti i software utilizzati per l’accesso abusivo al database dell’azienda ospedaliera e la modifica dei dati relativi agli orari di entrata e uscita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Policlinico, manipolavano gli orari di lavoro con un software: quattro denunce

CataniaToday è in caricamento