Vacanze con la truffa, prenotazioni per una casa 'fantasma' a Cortina

Dopo mesi di indagini i carabinieri di Cortina hanno individuato e denunciato i due truffatori catanesi, sul cui conto corrente erano finite le caparre: 1500 euro per un gruppo di amici toscani, 1200 per una comitiva di milanesi

Viaggiava sulla Catania-Cortina la truffa on line che nel dicembre scorso, a Capodanno, aveva lasciato a bocca aperta due gruppi di turisti trovatisi davanti alla stessa casa di vacanza, prenotata nella Regina delle Dolomiti, in realtà mai messa in affitto.

Dopo mesi di indagini i carabinieri di Cortina hanno individuato e denunciato i due truffatori, sul cui conto corrente erano finite le caparre: 1500 euro per un gruppo di amici toscani, 1200 per una comitiva di milanesi.

I due, una coppia di Catania, un 40enne con precedenti specifici e una 30enne incensurata, sono risultati essere gli intestatari dei conti on line dov'erano stati versati i soldi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La casa c'era, seppur diversa da quella dell'annuncio su un sito on line, ma non era in affitto. Era chiusa, e nessuno aspettava i due gruppi per le vacanze di Capodanno. La coppia, con la stessa tecnic, aveva truffato qualche giorno prima, sempre per una villa 'fantasma' a Cortina, anche un gruppo di amici di Padova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento